Questo sito usa cookies tecnici che aiutano Forumalessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina, clickando nei browser supportati in qualsiasi punto della pagina, o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Oggi è 19/10/2017, 4:43

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 23/09/2013, 15:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2008, 20:40
Messaggi: 394
a tutti i soci e agli amici
e p.c. all'Assessore alla Mobilità, al Sindaco, all'Assessore all'ambiente

leggi su radiogold
http://www.radiogold.it/notizie/cronaca ... 56880.html

LA MOBILITA' SOSTENIBILE NON SAREBBE UN SOGNO;
SE FOSSIMO IN UNA CITTA' NORMALE;
AD ALESSANDRIA, UNA CITTA' TOTALMENTE CHIUSA ALLE NOSTRE PROPOSTE, E DICHIARATAMENTE NEMICA DELLE BICICLETTE, CONTINUERA' AD ESSERLO.


Il bilancio dell'incontro con l'assessore Ferralasco sui temi della mobilità sostenibile in Alessandria non è positivo.
A parte il disinteresse della politica: l'incontro era pubblico, ma ad esclusione del consigliere Abonante, nessun altro politico di maggioranza o di opposizione si è fatto vedere.


Nessuna delle nostre piccole proposte per avviare una collaborazione costruttiva sui temi della ciclabilità è stata accolta, adducendo le motivazioni più varie e anche risibili (ad es. il cartello "eccetto ciclisti" deturberebbe esteticamente l'equilibrio estetico della attuale cartellonistica) e paventando addirittura un passo indietro rispetto ad alcune "conquiste" ormai acquisite (es. sottopasso ciclabile in via Maggioli).


Fondamentalmente non c'è, nemmeno da parte di questa Amministrazione, nonostante le belle parole, nessuna intenzione di avviare una vera politica di incentivazione della bicicletta e di disincentivazione dell'auto, i cui fautori continuano ad essere la lobby più potente della città.
E non c'è, nei fatti, nemmeno la volontà di ascoltare i cittadini. Se così non fosse, "almeno una" tra le proposte che abbiamo fatto sarebbe stata accolta.


L'impressione - del tutto personale - avuta è quella di un Assessore tecnicamente competente, politicamente disponibile e umanamente corretto (e tutto insieme è una rarità): ma ormai "succube" di una macchina comunale apparentemente inamovibile e di una situazione generale - prima culturale che economica - opprimente e fatalmente immodificabile.

Anche sui nodi più problematici della mobilità ciclabile (cavalcavia del Cristo, ponte bormida sulla exSS10, veloparcheggio in stazione) le risposte sono state nulle o decisamente insufficienti rispetto alle richieste (ad es. un veloparcheggio a pagamento nell'area dell'ex pista di pattinaggio, con relativo divieto di lasciare la bici in p.le Curiel: soluzione che si configura come una vera e propria beffa; o la mezza soluzione del cavalcavia del Cristo che - pur essendo un piccolo passo avanti - evidentemente è stata formulata da qualcuno che in bici non ci va: a questo punto - paradossalmente- ci si chiede perché allora non deviare le auto, al posto delle bici, sulla salita di via Capriolo).


Per quanto riguarda il tavolo tecnico sulla sicurezza stradale, diciamo "bene", per non lamentarci sempre; anche se la nostra associazione è stata aggiunta in extremis e in un primo tempo non era stata neppure considerata. E anche se il tavolo tecnico di cui si era parlato qualche mese fa avrebbe dovuto riguardare specificamente i temi della mobilità, di cui la sicurezza è solo un corollario.


Attendiamo una risposta - e molti cittadini con noi - sulla proposta di intervenire per realizzare una pista ciclabile tra Alessandria e Casalbagliano, trasformando con interventi minimi burocratici e infrastrutturali un percorso accidentato, ma già fruibile, quale è quello sugli argini del Tanaro, in una vera e propria pista ciclabile, mettendo così in sicurezza un percorso - via Vecchia dei Bagliani - che negli ultimi anni è diventato trafficato e pericoloso.


A risentirci presto
per gliamicidellebici FIAB


claudio p.




ps. ringraziamo RADIOGOLD e ALESSANDRIA NEWS per l'interesse dimostrato ai temi in discussione e per l'esaustività degli approfondimenti


http://www.alessandrianews.it/societa/i ... -46154.htm

_________________
Immagine

ImmagineImmagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net