Questo sito usa cookies tecnici che aiutano Forumalessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina, clickando nei browser supportati in qualsiasi punto della pagina, o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Oggi è 16/08/2018, 9:23

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Regole del forum


Presenta la tua associazione con un post in questa sezione: ti apriremo una cartella dedicata. La regola è: massimo 2 post a settimana, infinite risposte alle eventuali domande. Tieni conto che ogni post viene reinviato automaticamente attraverso i feed rss oltre che sul web, anche su facebook, twitter e myspace con più di 7000 contatti. Info: blogalessandria@tiscali.it



Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 02/12/2015, 10:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2010, 15:45
Messaggi: 373
Immagine

Egregi Signori, care amiche,cari amici,
insieme alle associazioni facenti parte della “Consulta Organizzazioni “no profit” Ambiente - Protezione Civile” del Comune di Alessandria si organizza (v.allegato) per VENERDI' 4 DICEMBRE alle ore 21 presso la sala ex TAGLIERIA DEL PELO" (via XXsettembre ag.via Wagner) una conferenza su "il nodo idraulico di Alessandria" e la messa in sicurezza della città da alluvioni come nel 1994.
A distanza di più di 21 anni dalla terribile inondazione del 6 novembre 1994 che ha causato quasi 70 vittime lungo il corso del Tanaro e danni (con successive richieste di risarcimenti, pari a 1.200 miliardi di vecchie lire per la parte “Lavori Pubblici” per il solo territorio comunale alessandrino) è più che doveroso procedere ad una verifica di quanto è stato fatto e di ciò che deve essere ancora messo in opera.
La serata del 4 dicembre 2015 sarà l’occasione per fare il “punto della situazione riguardo il Nodo Idraulico di Alessandria”, per verificare quanto effettivamente riusciranno a sopportare le difese arginali di nuova costruzione e, soprattutto, se sono maturi i tempi per procedere ai lavori inerenti le aree di laminazione controllata, così come richiesto nel PAI(piano assetto idrogeologico) e nella perizia ordinata dalla procura della Repubblica all’indomani dell’alluvione al professore ing. D’Alpaos dell’Università di Padova.
Probabilmente si farà riferimento ad alcuni passaggi controversi di tutta la storia che ha interessato questa parte di città, dalle variazioni di parametri che hanno portato a cambiamenti nella definizione delle quantità massime di piena attendibili (ora tornate inferiori a 3800 mc/sec dai 4.400 periziati dal Tribunale!), alle caratteristiche, all’effettiva influenza e ai costi inerenti la costruzione di opere a monte della città finalizzate a diminuirne il deflusso di piena(casse di laminazione).
Il taglio scelto è quello rigoroso della tecnica ingegneristica e della conseguente corretta predisposizione di atti amministrativi congrui ed efficaci, cercando di rispondere a tutte le domande e alle perplessità che, sicuramente, emergeranno nel corso del dibattito.

Cordiali Saluti
alessandria@italianostra.org


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net